La persistenza è un concetto molto importante per raggiungere il successo. E’ stato un argomento basilare che è stato più volte nominato durante un fantastico corso sul Real Estate Americano che si è tenuto a San Diego qualche tempo fa.  Durante questo corso si è parlato molto del mind-set da adottare per arrivare al successo. Questo perché molte volte il 90% del lavoro da fare è all’interno del nostro cervello. Il successo è uno stato mentale, non solo a livello finanziario ma in tutti gli aspetti della nostra vita sia privata che sociale.

Cosa ho imparato durante questo Corso?

Al corso ho avuto la fortuna e l’onore di conoscere da vicino formatori straordinari che hanno avuto molto successo sia nel Real Estate che nella vita in generale. Quello che mi hanno trasmesso in quel weekend mi ha fatto riflettere molto.

Alcuni di loro lavorano con i CEO più pagati al mondo per aiutarli a ottimizzare il tempo e ottenere ogni giorno piccoli importanti successi che nel tempo li porterà ad ottenere risultati straordinari in ogni aspetto della loro vita.

Mentre parlavo con alcuni di loro gli ho chiesto qual è la differenza tra una persona di successo come loro e una persona comune, che cosa fanno loro di diverso da noi per ottenere questi risultati?

La risposta mi ha spiazzato. La differenza sostanziale è più semplice di quello che pensiamo: usiamo il nostro tempo in modo migliore e siamo costanti nelle attività che intraprendiamo, non ci arrendiamo davanti alle difficoltà. La persistenza ti porterà al successo mi hanno risposto…

Una delle qualità fondamentali per avere successo è proprio la costanza, non arrendersi mai di fronte alle avversità, che poi sono tipiche di qualsiasi attività imprenditoriale che si intende avviare.

Troppo spesso l’imprenditore si sofferma sul voler creare il prodotto perfetto, investendo troppe risorse e trascurando le fasi fondamentali di un business. Il prodotto diversamente da quello che pensa molta gente è meno importante, quello che è importante è il sistema. Se si investe tempo a creare un buon sistema di business le probabilità di successo aumentano drasticamente.

Alcuni esempi di persone che hanno avuto successo mediante la persistenza.

Basti pensare a McDonald’s. I famosi locali fast food non sono di certo il posto dove si mangia hamburger di qualità, eppure è il franchising più conosciuto e di successo al mondo. Il suo fondatore Ray Kroc ha creato un sistema di business che gestisce tutto il processo di produzione e marketing dell’hamburger.

Diventando uno dei sistemi franchising più copiati in assoluto. Ray Kroc è un esempio di determinazione e persistenza, che lo ha portato dal vendere frullatori ad uno degli uomini più ricchi del pianeta.

 

 

Nel caso non lo avessi già fatto ti consiglio di vedere il film The Founder che racconta sulla storia di McDonald’s.

La storia del Colonnello Sanders

Una storia che mi ha sempre affascinato molto è quello del Colonnello Sanders fondatore di Kentucky Fried Chicken o KFC. Harland Sanders prima di diventare il fondatore di KFC fece molti lavori come l’agricoltore, il vigile del fuoco, il ferroviere, l’aspirante avvocato, l’assicuratore, l’imprenditore in un business di traghetti, un venditore di gomme, l’aspirante ostetrico, il benzinaio, il dipendente di un hotel, e alla fine un ristoratore.

 

 

All’età di 65 anni andò in rovina per colpa di un’autostrada che venne costruita proprio di fianco al suo ristorante che dirottò tutto il traffico e la sua clientela. Ma Sanders non si arrese, sapeva che la ricetta del suo pollo fritto era valida ed era sicuro di trovare un investitore che la acquistasse. Si dovette rivolgere a più di 1000 persone prima di trovare l’investitore che credette nel suo prodotto, divenne ricco e famoso con la sua catena di fast food solo all’età di 76 anni.

Thomas Edison un esempio di persistenza

Storia molto simile per Thomas Edison, fallì circa 2.000 volte prima di realizzare la famosa lampadina elettrica che tutti conosciamo. Durante una conferenza stampa un giornalista gli chiese: “Dica, Mr. Edison, come si è sentito a fallire duemila volte nel fare una lampadina?”.

 

 

Ebbene, la risposta di Edison fu:

Io non ho fallito duemila volte nel fare una lampadina; semplicemente ho trovato 1.999 modi su come non va fatta una lampadina.

Questo è l’atteggiamento vincente. Questa frase te la dovresti stampare nella mente. Qualsiasi esperienza è utile nella vita se non la si considera un mero fallimento. Anzi, i fallimenti sono necessari se vuoi avere successo.

Ma in fondo queste persone sono uguali a me e te, l’unica differenza è che hanno superato ostacoli cosi grandi grazie alla loro persistenza e costanza, fino a farla divenire un’ossessione, uno stato mentale, un modo di vivere.

Per sviluppare questa forza mentale devi volere qualcosa in modo esasperato, deve diventare un desiderio ardente che senti nello stomaco, ti devi innamorare letteralmente dell’idea, a quel punto la persistenza diventa automatica.

Napoleon Hill nel suo best seller “Pensa e arricchisci te stesso” ci ha dedicato un intero capitolo.

Il tuo desiderio ardente qual è? Ne hai uno? Hai un obiettivo chiaro e definito in mente?

Ricordati che per realizzare un progetto serve un sistema, la persistenza, la passione e un desiderio ardente di cambiare la tua vita ordinaria in qualcosa di straordinario. Lo senti quel desiderio?

Se lo senti, nessuno ti potrà fermare dall’avere il successo che meriti.

Visualizzalo ogni giorno e con il tempo, il sudore e una buona dose di determinazione il tuo desiderio si materializzerà.

Te lo posso garantire.

A presto, ciao.

E’ nato il Silver Pack sui Tax Liens

il primo ed il più completo video-corso sui Tax Liens in lingua italiana.